Gran Consiglio (Mussolini)

12

December

di e con Tom Corradini

Un viaggio nella mente complessa di un leader politico – ammirato persino da Winston Churchill che arrivo` a definirlo “il più grande legislatore vivente” – che voleva diventare il re d’Europa ed e` finito per esserne il giullare.

24 luglio 1943 – Roma. Il Gran Consiglio del Fascismo si riunisce per discutere la rimozione di BENITO MUSSOLINI. Il Duce, stanco, spossato e sopraffatto dagli insuccessi dell’esercito italiano si rifugia per un’ora all’interno di uno studio di Palazzo Venezia. Qui ricorda come il destino lo abbia condotto, da povere e umili origini, ad essere il capo supremo d’Italia – mostrando quanto della sua salute mentale abbia perso in questo formidabile viaggio. Una rappresentazione coraggiosa e originale della figura di Benito Mussolini. Uno spettacolo pluripremiato all’estero e vincitore migliore performance solista ad Avignone 2017.

Finalista per il Performance Award Fringe Festival di Praga 2015

Premio migliore performance a un solo attore Avignon a` l’Unisson 2017

Fringe Festival di Praga 2015

Fringe Festival di Brighton 2016

Avignon Off 2017