Sei personaggi in cerca d’autore

di Luigi Pirandello

14

October
REGIA
Giampaolo Romania
ATTORI
Luca Iacono,
Marina La Placa,
Ramona Polizzi
ASSISTENTE ALLA REGIA
Anita Indigeno
VIDEO MAPPING
Pixel Shapes
LUCI
Salvo Lauretta
CONSULENZA VIDEO
Vincenzo Cascone
MUSICHE
Salvo Giorgio
Normatheband.com
COSTUMI
Maria Grazia Pelligra

Sinossi

 

Ironia, dramma, teatro nel teatro, incomunicabilità, surrealità, dissoluzione: gli ingredienti più caratteristici della ricetta pirandelliana – presenti in particolare in questo testo (certamente fra i più complessi della drammaturgia del Novecento) – sono alla base dell’allestimento ideato dal regista Giampaolo Romania, nel pieno rispetto della tradizione.

Con in più, però, una variante: il cospicuo numero degli attori in scena (reso necessario dall’espediente meta- teatrale ideato dall’autore) viene ridotto a tre, in un gioco di illusioni e di trasformismi che, ben lungi dall’essere un mero effetto capzioso, cerca di interpretare fin nel profondo le istanze più vere (ed inquietanti) della poetica pirandelliana.

Se la signora Morli è “una e due”, se Vitangelo Moscarda è “uno, nessuno e centomila” e Mattia Pascal e` al contempo Adriano Meis, qui i tre attori in scena sono contemporaneamente “tutti” e “nessuno”.

Estremizzando l’originario gioco pirandelliano, sono non più soltanto i personaggi ma anche gli attori ad indossare apertamente delle “maschere” (più in senso metaforico che reale), fino ad annullarsi nella nuova drammaturgia cosi` ri-arrangiata: il risultato non e` quello di un nulla assoluto, bensì – in maniera volutamente paradossale – quello di esaltare le individualità delle quali di volta in volta gli attori vestono i panni.